Ucraina, incaricato d'affari Usa a Roma: "Italia fondamentale nei colloqui a tutti i livelli"

·1 minuto per la lettura

(Adnkronos) - "L'Italia è un importante partner e alleato transatlantico ed è stata fondamentale in questi colloqui (sull'Ucraina, ndr) a tutti i livelli", ha affermato l'incaricato d'affari ad interim all'ambasciata americana a Roma Thomas Smitham, nel suo intervento al Transatlantic Forum on Russia organizzato oggi dal Centro studi americani, Aspen Institute e dall'European Council on Foreign Relations. "Insieme aderiamo al principio che non vi possa essere nessuna discussione sull’Europa senza l’Europa, sulla Nato senza la Nato, e sull’Ucraina senza l’Ucraina", ha precisato. "Fino a lunedì sera, quando il Presidente Biden ha parlato con i leader europei, tra cui il Presidente Draghi, abbiamo lavorato in stretto contatto con i nostri alleati e partner per garantire che si parlasse con una sola voce in difesa della sicurezza dell'Europa e della sovranità dell'Ucraina".

"Se la Russia rifiuta la diplomazia e viola ulteriormente l'integrità territoriale ucraina, saremo totalmente allineati con l'Italia e gli altri nostri partner e alleati",ha proseguito - "Imporremo misure dure nei confronti della Russia, comprese dure sanzioni economiche. Insieme ai nostri alleati e partner, risponderemo con forti misure che infliggerebbero costi significativi all'economia e al sistema finanziario russi. E rafforzeremo i nostri alleati della Nato sul fianco orientale, verso i quali abbiamo un obbligo sacro, con una presenza aggiuntiva di truppe, come ha riferito il Presidente Biden il 19 gennaio".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli