Ucraina, infermiera madre di due bimbi mutilata da una mina: il marito la fa danzare per dimenticare il dolore

Si chiama Oksana Balandina, ha solo 23 anni, è ucraina ed è un’infermiera, o meglio, era. Ora infatti difficilmente potrà tornare a svolgere il suo lavoro, che ha valorosamente portato avanti in questi tremendi mesi di guerra. Oksana è stata colpita dall'esplosione di una mina e quando si è svegliata, ha scoperto di aver perso le gambe e una mano. La tragica vicenda sta facendo il giro del mondo: suo marito Viktor non l’ha lasciata sola un attimo, le ricordava che doveva resistere per tornare a casa dai loro due bambini, anche quando la donna non voleva saperne di ‘vivere così’. Ecco le toccanti parole di Oksana.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli