Ucraina: intelligence Gb, 'mancanza di droni ostacola operazioni russe'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Londra, 6 set. (Adnkronos) – "Negli ultimi anni, l'esercito russo si è sempre più affidato ai droni, in particolare per individuare i bersagli da colpire. A causa delle perdite in combattimento, è probabile che la Russia stia cercando di mantenere le scorte di UAV, di fronte alla carenza di componenti derivanti dalle sanzioni internazionali". Lo scrive l'intelligence della Gran Bretagna su Twitter.

"La disponibilità limitata di droni da ricognizione sta probabilmente ostacolando sempre più le operazioni russe – aggiunge il ministero della Difesa britannico – Ieri, l'Odessa Journal ha riportato 27 sortite UAV russi sulla sponda occidentale del Dnipro, rispetto a una media di 50 al giorno per tutto agosto. l 21 del mese scorso, le forze ucraine hanno riferito di aver abbattuto tre UAV tattici russi Orlan-10 in un solo giorno".