Ucraina: Intelligence Uk, amministratori russi nel mirino in aree occupate

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 13 lug. – (Adnkronos) – Il sentimento di opposizione a Mosca nelle aree dell'Ucraina occupata "sta portando a prendere di mira funzionari russi e filo-russi" come testimonia l'uccisione lunedì scorso – mediante autobomba – del sindaco dell'amministrazione nominata dagli occupanti a Velykyy Burluk. Lo scriv e ll'intelligence britannica nel consueto aggiornamento della situazione in Ucraina in cui definisce "probabile" una escalation degli attacchi contro i funzionari nominati da Mosca, "aumentando le già notevoli sfide che devono affrontare gli occupanti russi e potenzialmente aumentando la pressione sulle formazioni militari e sulle forze di sicurezza".

In questo contesto – scrive l'intelligence di Londra – "la Russia continua a cercare di minare la legittimità dello stato ucraino e consolidare il proprio governo e il controllo amministrativo sulle parti occupate" del paese, come dimostra "l'iniziativa per gemellare città e regioni russe e ucraine" per dare vita ad amministrazioni locali 'postbelliche'. Significativo anche il decreto varato che punta a "rendere più facile per gli ucraini ottenere la cittadinanza russa".

Sul fronte delle operazioni belliche il report segnala una attivita ridotta, concentrata soprattutto nelle aree urbane di Slovyansk e Kramatorsk che "restano probabilmente gli obiettivi principali per questa fase" del conflitto.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli