Ucraina: Isw, 'Iran cerca di sottolineare sua cooperazione con Russia'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Washington, 9 nov. (Adnkronos) – L'Iran cerca di dimostrare a livello internazionale i suoi legami profondi con la Russia. Lo ha dichiarato l'Istituto americano per lo studio della guerra (Isw). "Fonti iraniane, senza conferme dalla Russia – afferma il rapporto odierno dell'Istituto – hanno annunciato che il segretario del Consiglio di sicurezza nazionale della Federazione russa Mykola Patrushev ieri è arrivato a Teheran, probabilmente per discutere della possibile vendita di missili balistici iraniani alla Russia. L'Iran probabilmente ha annunciato l'arrivo di Patrushev per dimostrare a un pubblico internazionale la profonda cooperazione tra Mosca e Teheran, oltre che per sottolineare indirettamente che un alto funzionario russo si è rivolto all'Iran per chiedere aiuto in Ucraina".

I ricercatori americani sottolineano che Teheran sta probabilmente cercando di mostrare pubblicamente un riequilibrio della sua partnership strategica con Mosca, in particolare agli avversari regionali dell'Iran con cui il Cremlino collabora occasionalmente, come Israele e Arabia Saudita. La visita di Patrushev in Iran, in particolare, ha affermato l'Isw, arriva tra le notizie secondo cui il regime iraniano sta cercando l'aiuto della Russia per reprimere le proteste in atto nel Paese, anche se non è chiaro se questo sarà discusso da Patrushev e dalla sua controparte iraniana.