Ucraina, Johnson in Svezia: "Pronti a aiutare in caso di attacco"

(Adnkronos) - Il primo ministro britannico Boris Johnson ha firmato patti di difesa con Svezia e Finlandia, le due nazioni scandinave prossime a chiedere l'adesione alla Nato dopo l'invasione russa dell'Ucraina. In base alle intese firmate da Johnson a Stoccolma e Helsinki, Londra è pronta a inviare truppe nei due paesi in caso di aggressione russa.

La Gran Bretagna "non esiterebbe ad intervenire" nel caso di un attacco alla Svezia, ha detto Johnson in conferenza stampa con la premier svedese Magdalena Andersson. A Helsinki, quando gli è stato chiesto se è pronto a inviare soldati in Finlandia in caso di "attacco russo", Johnson ha risposto: "ritengo che la dichiarazione solenne sia chiara. Dice che in caso di disastro, o di un attacco contro ciascuno di noi, ci daremo mutua assistenza, compresa assistenza militare". Il presidente finlandese Sauli Niinisto ha sottolineato come il patto rafforzi la cooperazione esistente con la Gran Bretagna.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli