Ucraina: Kiev, 'Russia potrebbe colpire centrale Zaporizhzhia durante ritirata'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Kiev, 27 ott. (Adnkronos) – La Russia potrebbe colpire la centrale nucleare di Zaporizhzhia durante la ritirata da Kharkiv. Lo ipotizza lo stato maggiore ucraino, secondo cui è probabile che lasciando la regione l'esercito russo possa ricorrere a una serie di attacchi terroristici come il bombardamento di aree residenziali e dell'area della centrale nucleare di Gromov .

"È possibile che il nemico abbia tratto alcune conclusioni dal suo infruttuoso raggruppamento di truppe il mese scorso nella direzione di Kharkiv – ha affermato il vice capo del Dipartimento operativo principale dello Stato maggiore delle forze armate dell'Ucraina, il generale di brigata Oleksiy Gromov – Tenendo conto della mancanza di umanità nel cosiddetto secondo esercito del mondo, del rispetto delle convenzioni internazionali, come oltre alle bugie patologiche di tutti i politici e propagandisti del Cremlino, il nemico può prendere decisioni difficili".

Gromov ha aggiunto che, tenendo conto delle ultime dichiarazioni della Federazione Russa in merito alla 'bomba sporca', "non è escluso che gli occupanti possano organizzare esplosioni presso la centrale nucleare di Zaporizhzhia con l'obiettivo di metterla definitivamente fuori servizio e provocare un disastro locale accusando l'Ucraina".