**Ucraina: Lagarde, 'guerra ha ricadute su altri paesi, bene supporto Fmi'**

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Washington, 21 apr. – (Adnkronos) – L'invasione russa dell'Ucraina non solo "è uno spartiacque per l'Europa" ma "viola i principi fondamentali della pace e della sicurezza internazionali e mina l'ordine economico internazionale: la guerra ha un impatto concreto sull'attività economica e sull'inflazione, non solo in Europa ma anche a livello globale e getta un'ombra sulla ripresa, alimentando pressioni inflazionistiche". Lo sottolinea la presidente della Bce Christine Lagarde nel suo intervento all'International Monetary and Financial Committee, in occasione degli incontri di primavera del Fondo Monetario Internazionale e della Banca Mondiale.

"La guerra in Ucraina crea anche rischi di ricadute regionali che potrebbero incidere negativamente sui mercati finanziari dell'area dell'euro" ricorda, spiegando che "la guerra sta colpendo anche altri paesi a causa dell'aumento dei prezzi delle materie prime, delle interruzioni del commercio e delle rimesse, dell'afflusso di rifugiati e della carenza di importazioni di cibo sia dall'Ucraina che dalla Russia". "Accogliamo con favore il fatto che il FMI stia monitorando gli sviluppi e sia pronto ad agire per sostenere i paesi colpiti" aggiunge la Lagarde anticipando che "a seconda di come si evolverà la situazione, potrebbe essere necessario attivare tutti i livelli della rete di sicurezza finanziaria globale per affrontare le ricadute".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli