Ucraina lancia controffensiva a Kherson, per Mosca è "una falsità"

L'Ucraina rende noto che le proprie Forze armate hanno avviato un'azione offensiva su diversi fronti nel sud del Paese, lanciando l'attacco per riconquistare la regione di Kherson, in mano alle forze russe.

"L'Ucraina si sta riappropriando delle sue terre - dice Zelensky - la regione di Kharkiv, la regione di Luhansk, Donetsk, Zaporizhzhia, quella di Kherson, la Crimea, sicuramente l'intera area marina del Mar Nero e del Mar d'Azov, dall'isola di Zmiinyi allo stretto di Kerch: questo accadrà, tutto questo è nostro".

Zelensky ha quindi assegnato un'onorificenza a sette soldati ucraini deceduti.

Intanto, l'annuncio della controffensiva dell'Esercito di Kiev nella regione di Kherson è definito da Mosca una "fake news della propaganda ucraina".

Leo Correa/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved.
AP PHOTO - Leo Correa/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved.

"Nessuno libera la regione di Kherson e la città di Kherson - afferma Kirill Stremousov, vice capo dell'amministrazione civile-militare di Kherson nominata dalla Russia - nessuno si ritira.

E più Zelensky, che è guidato dall'Occidente, dichiara offensive, più persone vogliono andare al referendum sull'adesione alla Russia: non importa se può sembrare deplorevole, ricostruiremo Kherson, restituiremo tutto a tutte le persone che hanno subito le manovre naziste ucraine".

La posta in gioco non potrebbe essere più alta per gli esperti dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica, che visiteranno l'impianto in un Paese in cui il disastro di Chernobyl del 1986 ha diffuso radiazioni in tutta la regione, sconvolgendo il mondo ed intensificando la spinta globale all'allontanamento dall'energia nucleare.