Ucraina, leader ceceno Kadyrov: "Riprenderemo città perse da Russia"

(Adnkronos) - Il leader ceceno Ramzan Kadyrov contro la strategia della Russia in Ucraina, dopo gli ultimi successi riportati nell'est e del nord del Paese. Ma Mosca, in ogni caso, riprenderà le città che sono state liberate dagli ucraini, mandando migliaia dei suoi uomini dalla Cecenia. "E nel prossimo futuro prenderemo Odessa", ha promesso.

In un video condiviso sul suo canale Telegram, Kadyrov ha avvertito che sarà "costretto" a contattare i leader militari e politici russi "per spiegare la situazione", se non verranno apportate modifiche immediate alla strategia di invasione. Il leader ceceno si è anche lamentato del fatto che il ministero della Difesa russo non ha affrontato apertamente la controffensiva ucraina, "anche se stava osservando tutta la situazione".

"Se la Russia avesse voluto, i leader avrebbero potuto ordinare di non fare un solo passo indietro - ha denunciato Kadyrov - Quindi, devono spiegare perché hanno fatto quello che hanno fatto. Per quello che è successo, vedo che i loro uomini erano impreparati. Mostriamo sempre come spariamo, come catturiamo e come distruggiamo. Dobbiamo mostrare anche l'altro lato".