Ucraina, Letta: ieri cambiato quadro, Camere sostengano governo

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Monza, 17 giu. (askanews) - "Io mi sento di fare un appello: la visita di ieri di Draghi con Scholz e Macron ha oggettivamente cambiato il quadro, nel senso che l'Italia è diventata insieme a Francia e Germania l'Europa. Tutti i media internazionali hanno parlato di quella visita come dell'Europa che va a Kiev. Questo, secondo me, responsabilizza di più il nostro Paese. Quindi, mi sento di fare un appello a tutti, perché dopo il successo di questa visita e della maggiore responsabilità che ha l'Italia, il voto di martedì e di mercoledì sia un voto sostanzialmente di fiducia al presidente del Consiglio e al Governo. E che gli dia il sostegno in questo momento necessario da parte del Parlamento, cercando di evitare divisioni che in questo momento sarebbero poco comprensibili". Lo ha detto il segretario del Pd Enrico Letta, parlando con i cronisti a margine di una iniziativa elettorale a Monza in vista del ballottaggio per il sindaco.

Per Letta "c'è la volontà da parte di tutti in Parlamento di spingere che il dibattito vada nella direzione delle parole di Draghi di ieri. Ieri Draghi ha insistito tantissimo con Macron e Scholz sulla parola pace, sul fatto che quella visita è un impegno su cui l'Europa spinge per la pace. Adesso è importante prendere atto di questo salto che l'Italia ha fatto con la visita di ieri e l'Europa e far di tutto affinché il dibattito di martedì e mercoledì sia un dibattito che dà forza a questo posizionamento più forte oggi dell'Italia, che aiuta l'Europa e, quindi, l'Ucraina".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli