Ucraina, "a Mariupol centinaia di cadaveri sotto macerie"

(Adnkronos) - Ci sono centinaia di cadaveri sotto le macerie dei palazzi distrutti di Mariupol, tra i 50 e i cento sotto ogni condominio. Ed è una ''carovana della morte'' quella che si vede nella città portuale sul Mar Nero, dove i corpi vengono portati negli obitori o nelle discariche, a seconda del loro stato di decomposizione. Lo ha scritto sul suo canale di Telegram un consigliere del sindaco di Mariupol, Petro Andryushchenko.

Impossibile, scrive, sapere esattamente quanti degli abitanti di Mariupol sono morti e sono ancora sotto le macerie. Molti saranno sepolti insieme ai rifiuti, aggiunge, dicendo che ''non si sono più parole. Solo rabbia".

"Gli occupanti russi demoliscono le case a Mariupol e si rifiutano di cercare i corpi dei morti sotto le macerie", ha dichiarato ancora Andryushchenko, secondo cui, le operazioni di demolizione sono in corso sulla riva sinistra della città, "nell'area delle strade Moskovskaya e Vladimirskaya".

"Questa zona è stata colpita dai bombardamento russi - ha scritto su Telegram - tra la fine di febbraio e l'inizio di marzo numerosi morti si trovano ancora sotto le macerie. Saranno sepolti insieme alla spazzatura nella discarica di Levoberezhny".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli