**Ucraina: Mattarella, 'di fronte a profughi non lasciare soli Paesi di confine'**

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 5 mag. (Adnkronos) – Di fronte all'afflusso di profughi provenienti dall'Ucraina "è stato importante" pensare ad un'organizzazione su base europea, "con meccanismi ben costruiti che si stanno sviluppando nei confronti dei Paesi che hanno un numero maggiore di rifugiati", ad esempio la Polonia, che ne ha "oltre tre milioni. Sono numeri importanti, non si possono lasciare soli i Paesi di confine di fronte a questo grande sforzo di solidarietà che stanno esprimendo". Lo ha affermato il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, incontrando al Quirinale, insieme alla presidente del Parlamento europeo, Roberta Metsola, gli studenti delle scuole ambasciatrici del Parlamento europeo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli