Ucraina: Meloni, 'lavorare per uscire da conflitto, imprescindibile volontà nazione aggredita' (2)

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Sul tavolo del G20 "c'era la questione complessa dell'aggressione della Russia all'Ucraina: non si poteva fingere di non vedere quello che sta accadendo con l'aggressione russa", ha rimarcato Meloni.

"Per quello che riguarda i rischi mondiali, sicuramente ci sono molti fronti aperti – ha poi riconosciuto il presidente del Consiglio -. Quello che ho cercato di dire nel mio breve riassunto di questi due giorni è che, proprio perché le minacce e i rischi sono molti, noi dobbiamo mantenere un approccio a 360 gradi nello scacchiere internazionale. Questo evento, sul quale molto si è lavorato perché non fallisse, è un luogo privilegiato nel quale ci sono anche nazioni che sono su posizioni diverse", durante il quale ci si può "confrontare, il che non significa necessariamente andare d'accordo, ma avvicinarsi per capire il punto di vista dell'altro".