Ucraina: metà sistema energetico disattivato causa bombardamenti

featured 1672476
featured 1672476

Milano, 18 nov. (askanews) – “Quasi la metà” delle infrastrutture energetiche dell’Ucraina è “inutilizzabile” a seguito di una serie di attacchi russi dall’inizio di ottobre, ha affermato il primo ministro ucraino Denys Shmygal. “Il nostro sistema energetico è stato messo fuori servizio”, ha dichiarato Chmygal in una conferenza stampa a Kiev con il Vicepresidente della Commissione europea, Valdis Dombrovskis.