Ucraina: Minniti, 'Italia sia protagonista verso i Paesi indifferenti, rischio asse Nato a nord'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 20 apr. (Adnkronos) – "La guerra ha spostato l'asse delle alleanze dell'Europa verso Nord, se la Svezia e la Finlandia entreranno nella Nato l'asse della Nato si sposterà verso Nord". Occorre perciò "pensare come rafforzare il fronte meridionale della Nato, senza lasciare quel ruolo alla Turchia. Tocca all'Italia essere l'esploratore verso quel mondo che appare sempre più diviso tra coloro che hanno aderito all rigetto dell'invasione" dell'Ucraina "e l'asse dell'indifferenza, che in questo momento può essere anche maggioritario. Guardiamo al Mediterraneo, al mondo arabo, all'Africa, ai Paesi dell'Asia, l'Italia ha questa vocazione, l'Italia deve porsi l'obiettivo di essere protagonista verso l'asse dell'indifferenza, altrimenti sarà difficile pensare di costruire una pace stabile". Lo ha affermato Marco Minniti, presidente della Fondazione 'Med or', intervenendo al convegno "Dopo l'invasione russa mai più nulla sarà come prima", organizzato da 'Riformismo e libertà', 'Europa atlantica' e 'Formiche'.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli