Ucraina: missile vicino centrale nucleare, Zelensky, 'Russia va fermata'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Kiev, 19 set. (Adnkronos) – "La Russia mette in pericolo il mondo intero bombardando gli impianti nucleari, deve essere fermata". Lo ha scritto su Telegram il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, reagendo alla notizia del missile russo caduto nella notte a 300 metri dalla centrale nucleare di Pivdennoukraïns'ka, conosciuta anche come centrale nucleare Ucraina del Sud, nella regione di Mykolaiv.

"Il missile – ha aggiunto Zelensky – ha causato un'interruzione di corrente. Le finestre sono state danneggiate negli edifici vicini alla centrale nucleare. I russi hanno dimenticato cosa sia una centrale nucleare. La Russia mette in pericolo il mondo intero. Dobbiamo fermarla prima che sia troppo tardi".