Ucraina: Moretti (Pd) 'Draghi ribadito Italia per pace, Ue protagonista negoziato'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 3 mag. (Adnkronos) – "Mario Draghi ha parlato di pace, chiarendo ai populisti che il cessate il fuoco è la priorità del governo italiano. Stare dalla parte dell'Ucraina nella difesa dall'invasione russa è un preciso dovere non solo riguardo a un tema di alleanze atlantiche ma per la tutela della democrazia". Così l'eurodeputata del Pd, Alessandra Moretti.

"L'occidente e l'Europa non devono indietreggiare rispetto alla guerra del Cremlino , eppure il presidente del Consiglio è stato decisivo a tracciare la rotta : accanto alla ricerca dell'autonomia energetica italiana, va perseguito un percorso che porti alla tregua. L'Europa, che deve essere rinnovata nei suoi trattati e nelle regole di Dublino, come molte volte abbiamo chiesto contro i sovranisti che con la guerra in Ucraina hanno cambiato idea, e sempre più unita deve essere protagonista dei negoziati, con una sua difesa, una sua politica estera autonoma ed una maggiore coesione tra gli Stati".

"Non penso che dobbiamo lasciare a Erdogan la trattativa, confido invece nella ripresa dei colloqui tra Macron e Putin: sarebbe bello se la data del 9 maggio, invocata dal Cremlino come inizio della 'guerra totale', segnasse al contrario l'inizio di un vero negoziato".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli