Ucraina, morto il comandante dei marines di Mariupol: l'annuncio dei separatisti

·1 minuto per la lettura

(Adnkronos) - Il comandante della 36a brigata marina delle forze armate ucraine Volodymyr Baranyuk è stato trovato morto a Mariupol. Lo ha affermato Eduard Basurin, vice capo del dipartimento della milizia popolare della Repubblica popolare dei separatisti del Donetsk, secondo quanto riporta la Tass.

Baranyuk sarebbe stato ucciso circa 5 giorni fa mentre cercava di rompere l'assedio per lasciare la città. "Nella notte tra l'11 e il 12 aprile, un gruppo di soldati della 36a brigata navale si separò dal resto delle forze ucraine e ha tentato una sortita fuori dalla fabbrica di Ilyich, l'altra acciaieria accanto alla più grande Azovstal", ha spiegato Basurin. "La fuga è stata impedita dalle forze speciali della Repubblica popolare di Donetsk. Durante l'ispezione sono stati trovati il ​​corpo del comandante della brigata, il colonnello Baranyuk Vladimir Anatolyevich, i suoi effetti personali e le armi. Con il comandante sono stati uccisi anche altri 50 marines mentre 42 si sono arresi".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli