Ucraina, Mosca rilascia immagini di civili evacuati da Mariupol

featured 1603136
featured 1603136

Zaporizhzhia (Ucraina), 2 mag. (askanews) – Mentre il ministero della difesa russo ha rilasciato un nuovo video che mostra i civili evacuati da una zona vicino all’impianto siderurgico Azovstal a Mariupol, senza indicare la data dell’operazione, a Zaporizhzhia, dove si aspetta l’arrivo di un grande convoglio di ucraini sfollati dall’acciaieria, da settimane sotto l’assedio russo, arrivano alcune famiglie che sono riuscite a fuggire da Mariupol, con le loro storie drammatiche:

La famiglia Vorotylina è partita due giorni fa dopo aver trascorso un mese e mezzo in barca in porto, luogo più sicuro della loro casa. “A casa nostra si sta molto male – dice Nadiajda – non abbiamo più una casa, non abbiamo più una città … Siamo partiti due giorni fa e abbiamo raggiunto Vasilivka, ma non potevamo andarcene perché c’erano combattimenti attivi. Ci hanno aiutato a trovare un appartamento lì”.

“Siamo riusciti a salvare il cane, il coniglio, i bambini… e alcune cose. Questa roba che abbiamo è stata portata dai volontari mentre noi eravamo rifugiati. Non abbiamo più niente di nostro”.

“Onestamente… Volevo andarmene – racconta Alina – in un posto lontano, all’estero. Appena ci siamo collegati a Vavilivka, ho saputo che il mio amico era in Germania. Sono stati evacuati lì, anch’io voglio andare lì…”.

Le autorità ucraine hanno fatto sapere che sono stati evacuati circa cento civili dall’acciaieria di Azovstal.

(Fonti Immagini: Ministero Difesa russo e Afptv)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli