Ucraina, Mosca taglia il gas: ad Hannover docce fredde e fontane spente

(Adnkronos) - Docce fredde nelle palestre e nelle piscine, niente più acqua calda negli edifici pubblici, fontane spente e musei e municipi al buio la notte. Il taglio delle forniture di gas russo alla Germania - e i timori in vista dell'inverno - hanno indotto Hannover a 'spegnere' la città, la prima ad adottare provvedimenti così drastici. Il sindaco Belit Onay ha spiegato che l'obiettivo è di ridurre i consumi di energia del 15% in vista dell'"imminente mancanza di gas" che rappresenta una sfida importante per le grandi città.

Così negli edifici pubblici non ci sarà più acqua calda per lavarsi le mani e da aprile a fine settembre non avranno neanche più il riscaldamento, con le temperature massime degli ambienti che non potranno superare i 20 gradi per il resto dell'anno, salvo alcune eccezioni.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli