Ucraina oggi al voto politico: vola partito del nuovo presidente

Bea

Roma, 21 lug. (askanews) - L'Ucraina va alle urne oggi per scegliere un nuovo parlamento a tre mesi dal'elezione di un ex comico, Volodymyr Zelenskyi, alla presidenza. Dopo la sua vittoria schiacciante sul capo dello stato uscente Petro Poroshenko in aprile, Zelenskyi ha sciolto la Verkhovna Rada, anticipando di vari mesi il voto. Il presidente, fondatore e guida di una formazione politica nuovissima, non ha nessun uomo nell'assemblea e nei fatti la sua agenda politica è bloccata, così come la nomina dei ministri.

Il partito Servo del Popolo di Zelenskyi, dal nome della serie tv che l'ha reso famoso, dovrebbe ottenere oltre il 40% dei voti, un ottimo exploit, ma non sufficiente a garantirgli la maggioranza assoluta dei seggi. Il partito punta sul sentimento anti-establishment e ha presentato liste di candidati tutte composte da neofiti.

Dalla sua elezione, Zelenskyi ha abbracciato una linea filo-occidentale e promesso riforme economiche, ma fa discutere la sua vicinanza all'oligarca Igor Kolomoisky, il cui canale tv ha trasmesso la serie del comico. Il presidente ha promesso anche riforme radicali della magistratura, della polizia e della legge elettorale, mirate a ridare fiducia nelle istituzioni. (Segue)