Ucraina: Panatta, 'russi esclusi da Wimbledon? Ipocrisia totale'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 21 apr. – (Adnkronos) – "Tennisti russi esclusi da Wimbledon 2022? La trovo una stron…, se posso utilizzare questo termine. Medved e Rublev tra l'altro mi pare abbiano già dissentito da quanto sta facendo il loro paese. I tennisti russi sono persone che fanno questo di lavoro. Un ingegnere russo che è a Londra allora non dovrebbe più lavorare? E' una stupidaggine ed un'ipocrisia totale". Adriano Panatta si esprime così, a 'Un giorno da pecora' in merito alla decisione di Wimbledon di bandire i tennisti russi e bielorussi dal proprio torneo, in programma dal 27 giugno al 10 luglio. Infine alla domanda se andrebbe a giocare una finale di Coppa Davis in Russia Panatta risponde: “No, non ci andrei. Non andrei mai in una nazione dove c’è la guerra”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli