Ucraina, parata militare sui tacchi: polemica su scelta Difesa

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 3 lug. (askanews) - Il progetto della Difesa ucraina di far marciare le soldatesse con i tacchi alla Parata per il giorno dell'Indipendenza del 24 agosto ha creato reazioni e polemica.

Irina Gerashchenko, deputata dell'opposizione, ha definito la decisione di non far sfilare le soldatesse con gli scarponi ma sui tacchi alti "sessismo". Il ministero della Difesa si è difeso dicendo che le scarpe con il tacco fanno parte dell'uniforme di ordinanza.

Molti si sono detti scioccati dall'ipotesi e un gruppo di deputati ha chiesto al ministro della Difesa Andriy Taran di fare le proprie scuse.

Gerashchenko ha dichiarato di aver pensato che le foto delle soldatesse in mimetica e tacchi alti fossero uno scherzo. Maria Berlinskaya, veterana, ha dichiarato che la parata, che cade nei 30 anni dall'indipendenza dall'Unione sovietica, dovrebbe dimostrare la forza dell'esercito ma questa servirebbe soltanto a solleticare i graduati. Attualmente oltre 31mila donne prestano servizio nell'esercito e oltre 4.000 sono ufficiali.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli