**Ucraina: Pd, 'su armi no variazione scenario, percorso rispettoso art. 51 Onu'**

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 26 apr. (Adnkronos) – "Il governo si sta muovendo sulla base degli atti deliberati a larghissima maggioranza dal Parlamento, che ha autorizzato il sostegno alla resistenza ucraina". Così Enrico Borghi, responsabile Sicurezza del Pd.

"Fa parte di un percorso pienamente rispettoso del diritto internazionale, ivi compreso l’articolo 51 della Carta delle Nazioni Unite, le quali oggi con l’iniziativa del segretario generale Gutierres hanno assunto un ruolo attivo per il perseguimento della pace".

"Un ruolo che noi sosteniamo con convinzione. Non c’è, dunque, alcuna variazione di scenario. E sarà importante proseguire nel solco sin qui seguito, nel rispetto della volontà del Parlamento e sulla base degli indirizzi espressi dal Presidente Draghi a più riprese".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli