Ucraina: Pentagono, 'forze russe hanno fatto pochi progressi'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 27 mag. (Adnkronos) – Nonostante l'enorme vantaggio numerico, le truppe russe che attaccano il Donbas in Ucraina hanno fatto solo "progressi graduali". Lo ha affermato un alto funzionario del Pentagono, precisando che "la Russia ha schierato 110 gruppi tattici di battaglioni operativi in ​​Ucraina, la maggior parte dei quali si trova nel sud e il resto del gruppo si è diviso e sta combattendo nel Donbass. Nonostante il numero schiacciante di truppe, le forze russe hanno fatto pochi progressi".

"Questi risultati sono compensati da quelli dell'Ucraina in altre aree, in particolare intorno a Kharkiv – ha aggiunto il funzionario – La guerra della Russia contro l'Ucraina è in corso da più di 90 giorni e la strategia della Russia si sta evolvendo. Inizialmente, le truppe russe hanno cercato di prendere la capitale ucraina. Le tre ali dell'esercito russo speravano di sconfiggere rapidamente l'esercito ucraino. Beh, non ha funzionato. Così, hanno iniziato a cercare di tagliare l'intero Donbass, andando a sud di Kharkiv e a nord di Mariupol".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli