Ucraina, persone sepolte in fossa comune Izium per lo più civili - capo polizia

Cartelli sopra a fosse comuni in un cimitero improvvisato a Izium, in Ucraina

KIEV (Reuters) - La maggior parte delle persone sepolte in una fossa comune scoperta a Izium, città nel nordest dell'Ucraina, sono civili.

Lo ha detto Ihor Klymenko, il capo della polizia ucraina, sulla base di una stima preliminare.

In precedenza, le autorità avevano detto di aver trovato una fossa comune contenente 450 cadaveri a Izium, un'ex roccaforte del fronte russo, affermando che si trattava di una prova dei crimini di guerra compiuti dagli invasori.

La Russia non ha commentato pubblicamente la questione.

Alla domanda se la fossa comune contenesse principalmente civili o soldati, il capo della polizia ha detto in una conferenza stampa: "Secondo una stima preliminare, civili. Anche se abbiamo informazioni che indicano la presenza di truppe, non ne abbiamo ancora trovata nemmeno una", ha aggiunto.

(Tradotto da Chiara Bontacchio, editing Claudia Cristoferi)