Ucraina: Peskov, 'decisione ritiro Kherson non è umiliante'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Mosca, 11 nov. (Adnkronos) – Il Cremlino ha escluso qualsiasi modifica dello status della regione di Kherson conseguentemente al ritiro delle truppe russe sulla riva sinistra del Dnepr. Il territorio fa parte "della Federazione Russa, questo status è legalmente definito e fissato. Non ci sono e non possono esserci cambiamenti", ha affermato il portavoce presidenziale Dmitry Peskov, in un riferimento all'annessione della regione il 30 settembre scorso.

Quanto al ritiro russo e se questo possa apparire come un colpo al prestigio della dirigenza russa, Peskov ha detto che "esistono valutazioni opposte in proposito. E in ogni caso la situazione non è umiliante. Ma non vorremmo commentare né in un modo e né in un altro, continua un'operazione militare speciale".