Ucraina: polizia, '5mila soldati russi presumibilmente coinvolti in crimini guerra'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Kiev, 14 set. (Dpa/Europa Press/Adnkronos) – La polizia ucraina ha dichiarato che sono più di 5.000 i soldati russi presumibilmente coinvolti in crimini di guerra nella regione di Kiev dall'inizio dell'invasione russa dell'Ucraina alla fine di febbraio. Il capo della polizia di Kiev, Andriy Nebitov, ha sottolineato, secondo informazioni raccolte dall'agenzia di stampa Ukrinform, che gli agenti stanno cercando di identificare questi soldati russi, che "sono stati coinvolti in quanto accaduto nel territorio, hanno violato i confini sovrani e commesso crimini contro gli ucraini".

"Stiamo lavorando assieme ai servizi di intelligence principalmente per raccogliere informazioni tecniche. Abbiamo cercato di intercettare le loro chiamate", ha dichiarato Nebitov.