Ucraina, in Polonia la conferenza dei donatori

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 5 mag. (askanews) - Nella capitale polacca, Varsavia, si sta svolgendo una conferenza internazionale di donatori per raccogliere fondi per l'Ucraina.

L'evento è ospitato congiuntamente da Polonia e Svezia in cooperazione con l'UE, alla presenza del presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen e del presidente del Consiglio europeo Charles Michel.

Oltre ai primi ministri di Polonia e Svezia, parteciperanno alla conferenza di tre ore allo Stadio Nazionale di Varsavia anche i primi ministri di Ucraina e Finlandia .

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha partecipato tramite collegamento video, dicendo che erano necessari fondi per ricostruire l'economia e le infrastrutture del suo paese, aggiungendo che sarebbe un "investimento nella stabilità dell'intera Europa centrale e orientale".

"Ricostruire l'Ucraina dalla distruzione della guerra è un enorme sforzo in cui vogliamo coinvolgere il mondo intero", ha scritto su Facebook il primo ministro polacco Mateusz Morawiecki poco prima dell'inizio della conferenza.

Più di un quarto della popolazione ucraina è fuggita dalle proprie case dall'invasione russa del 24 febbraio, inclusi 7,7 milioni di sfollati interni e 5,2 milioni di sfollati all'estero. Più di tre milioni sono fuggiti in Polonia.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli