Ucraina: portavoce ministro Difesa, 'armi chimiche? Russia potrebbe, ma nessun segnale'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 28 apr. (Adnkronos) – Temete l’uso di armi chimiche e nucleari da parte dei russi? "La Russia potrebbe usarle. Ma bisogna capire che le armi nucleari sono l’ultimo tassello nelle mani della Federazione russa. Ad ora non vediamo tali segnali. Non hanno informazioni in merito neanche i nostri partner internazionali e la nostra intelligence, con i quali ci scambiamo i dati". Così risponde all'Adnkronos il colonnello Oleksandr Motuzianyk, portavoce e rappresentante ufficiale del ministro della Difesa dell'Ucraina Alexei Reznikov.

Motuzianyk prosegue: "Ma tenendo conto delle continue minacce e delle allusioni velate della dirigenza russa, in qualsiasi caso dobbiamo essere pronti per qualsiasi evolversi della situazione, anche a questo. Anche perché noi sappiamo bene con chi abbiamo a che fare".

di Roberta Lanzara

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli