**Ucraina: portavoce ministro Difesa, 'decine di migliaia da Mariupol deportati in Siberia'**

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 28 apr. (Adnkronos) – "Non si conosce il numero esatto delle persone che si trovano a Mariupol, anche perché di fatto è distrutta. Si sa soltanto di circa 150mila civili. Questi sono i dati registrati lo scorso 13 aprile 2022. Stando alle parole del sindaco di Mariupol sono morti oltre 10mila civili, ma in base ad altre informazioni la cifra potrebbe superare le 20mila unità". Lo dice all'Adnkronos il colonnello Oleksandr Motuzianyk, portavoce e rappresentante ufficiale del ministro della Difesa dell'Ucraina Alexei Reznikov che aggiunge: "Inoltre gli occupanti hanno deportato in massa decine di migliaia di persone nelle regioni russe: in Siberia, Sakhalin, l’estremo Oriente".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli