Ucraina, Putin alle madri dei soldati al fronte: "Nessun rimpianto"

Vladimir Putin
Vladimir Putin

Il presidente della Federazione Russa Vladimir Vladimirovic Putin ha rivolto un appello alle madri dei soldati russi che stanno combattendo in Ucraina. Il leader russo sta inoltre preparando un bilaterale Mosca-Astana con il suo omologo kazako.

Vladimir Putin parla alle madri dei soldati in guerra: “Non credete a quello che circola su internet”

La Russia ha perso molte truppe sul fronte e le madri dei soldati russi sono disperate per la perdita dei propri figli. Alcune donne non hanno notizie dei loro giovani da mesi ormai e capita di leggere bollettini di guerra “Occidentali” in cui si parla di massicce perdite da parte della Russia. Il presidente però ha voluto “tranquillizzare” le madri dei soldati dispiegati in Ucraina dicendo loro i non credere a tutto quello che vedono in televisione o leggono su Internet perchè circolano molte fake news.

Previsto un incontro tra Russia e Kazakistan

Mentre i suoi soldati muoiono in guerra, Putin si sta preparando a ricevere a Mosca Kasim Yomart Tokayev, presidente del Kazakistan neo eletto il 20 novembre 2022. Le relazioni tra Mosca e Astana sono ottime e nell’incontro previsto per lunedì 28 novembre 2022 potrebbero rafforzarsi ancora di più. Dmitry Peskov, portavoce del Cremlino, ha parlato di una “alleanza amichevole positiva per entrambe le parti“.

Mosca continua a bombardare l’Ucraina

Intanto l’ira di Vladimir Putin contro l’Ucraina non si placa. Nella giornata di ieri, 24 novembre 2022, la città di Kherson conquistata dalla Russia e successivamente riconquistata dall’Ucraina, è stata bombardata una ventina di volte circa. A denunciare gli attacchi della Federazione Russia sono state le autorità ucraine. A finire nel mirino russo ci sono stati anche gli ospedali della città. Le vittime sono sette e i feriti almeno venti.