Ucraina, Putin a Macron: "Ancora aperti al dialogo con Kiev

(Adnkronos) - Telefonata oggi fra Emmanuel Macron e Vladimir Putin sulla guerra in Ucraina. Nel corso della conversazione, durata due ore e dieci minuti, il presidente russo ha ribadito al suo omologo francese che la Russia è "ancora aperta al dialogo" con Kiev, ma allo stessoha accusato le autorità ucraine di non essere "serie" riguardo ai negoziati. I due leader si erano parlati l'ultima volta il 29 marzo scorso.

Secondo quanto riferisce il Cremlino, Putin ha anche sostenuto che i Paesi dell'Ue "ignorano i crimini di guerra" commessi dalle forze ucraine ed i "massicci bombardamenti" di città e villaggi del Donbass a causa dei quali molti civili "muoiono". L'Occidente" deve smetterla" di inviare armi a Kiev, ha quindi ribadito il presidente russo.

Nel corso della telefonata due ore è stato anche discusso il tema della sicurezza alimentare globale, per il quale il presidente francese "ha espresso preoccupazione". Da parte sua il presidente russo, fa sapere il Cremlino, "ha sottolineato che la situazione è complicata principalmente a causa delle sanzioni dei paesi occidentali".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli