Ucraina, Putin: “Nessun vincitore in una guerra nucleare”. Onu: “Basta un errore per l’olocausto nucleare”

putin guerra nucleare
putin guerra nucleare

Il presidente della Federazione Russa, Vladimir Putin, ha rilasciato alcune dichiarazioni commentando l’ipotesi di una guerra nucleare in Ucraina.

Ucraina, Putin: “Nessun vincitore in una guerra nucleare”

Non ci possono essere vincitori in una guerra nucleare e non dovrebbe mai essere scatenata”, ha dichiarato il presidente russo Vladimir Putin commentando l’ipotesi di una guerra nucleare in Ucraina.

Il leader del Cremlino, citato da Interfax, inoltre, ha dichiarato: “Sosteniamo una sicurezza uguale e indivisibile per tutti i membri della comunità mondiale. La Russia segue coerentemente la lettera e lo spirito del Trattato di non proliferazione di armi nucleari. Anche i nostri obblighi derivanti dagli accordi bilaterali con gli Stati Uniti sulla riduzione e limitazione delle armi rilevanti sono stati pienamente rispettati“.

USA, Biden contro Putin e la guerra nucleare

Sul pericolo dell’uso di armi nucleari da parte di Mosca, è intervenuto il presidente degli Stati Uniti d’America, Joe Biden. In occasione della Decima conferenza del Trattato di non proliferazione delle armi nucleari, Biden ha affermato: “Dopo la brutale e non provocata aggressione dell’Ucraina, che ha fatto a pezzi la pace in Europa e costituisce una minaccia al diritto internazionale, la Russia deve dimostrare di essere pronta a riassumere un impegno a dialogare con gli Stati Uniti per il controllo delle armi nucleari“.

L’inquilino della Casa Bianca, poi, ha sottolineato che anche la Cina ha la responsabilità di “avviare dei negoziati che riducano il rischio di errori di calcolo e dinamiche militari destabilizzanti”.

Intanto, Washington sta lavorando al fine di impedire che l’Iran entri in possesso della bomba atomica, in considerazione dell’annuncio del capo dell’Organizzazione per l’energia atomica iraniana Mohammed Eslami che ha dichiarato che il Paese è tecnicamente in grado di realizzare l’atomica ma “questo obiettivo non è al momento in programma”.

Onu: “Basta un errore di calcolo per l’olocausto nucleare”

Sulla questione, si è espresso anche il segretario generale dell’Onu, Antonio Guterres. Sempre durante la Decima conferenza del Trattato di non proliferazione delle armi nucleari, infatti, il segretario generale delle Nazioni Unite ha segnalato: “Basta un errore di calcolo per l’olocausto nucleare. Siamo stati finora straordinariamente fortunati. Ma la fortuna non è una strategia. Né è uno scudo contro le tensioni geopolitiche che sfociano nel conflitto nucleare. Oggi, all’umanità basta un errore di calcolo per l’olocausto nucleare. Le nazioni devono essere unite in un nuovo percorso verso un mondo libero dalle armi nucleari – e ha aggiunto –. L’eliminazione delle armi nucleari è l’unica garanzia che non verranno mai utilizzate”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli