Ucraina, Putin premia Barmakov, veterano ricerca armi nucleari

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 29 apr. (askanews) - Il presidente russo Vladimir Putin ha conferito il titolo di "Eroe del lavoro" a Yury Barmakov, 90 anni, una figura di spicco nello sviluppo di armi nucleari. Lo si legge nella gazzetta ufficiale russa online. Un passo eloquente dopo che lo stesso Putin in questi giorni ha infranto il tabù nucleare minacciando di usare le armi atomiche, cosa che non accadeva dalla crisi dei missili di Cuba.

Barmakov è infatti uno sviluppatore di armi nucleari dell'Istituto russo intitolato a Nikolai Dukhov per la ricerca e l'automazione (VNIIA, Mosca) parte del complesso statale Rosatom. "È costantemente impegnato in avanti, per imparare sempre di più" scrisse di lui il fisico Arkadij Brish, considerato uno dei creatori dello "scudo nucleare" della Russia. "Questa è stata la prima impressione" proseguiva Brish. "E poi ho capito che la cosa più importante è che questa è una persona di cui ci si può fidare. Il desiderio di conoscere e l'inganno sono incompatibili. Il ladro non ha bisogno di conoscere la verità".

In base alla biografia ufficiale Yuri Nikolaevich Barmakov è nato il 7 gennaio 1932. Dal 1955 lavora presso VNIIA. Barmakov, attuale primo vice direttore scientifico, durante il suo lavoro ha realizzato un gran numero di ricerche originali, ha fondato una scuola scientifica nel campo della creazione di armi nucleari e mezzi per il loro controllo. Nel 1968, lo scienziato ha ricevuto il Premio di Stato dell'URSS (per lo sviluppo e l'implementazione del primo sistema automatizzato di controllo delle armi nucleari) e nel 1983 il Premio Lenin per lo sviluppo di un'arma nucleare per un missile da crociera strategico lanciato in volo.

In un articolo scientifico dell'inizio del nuovo millennio Barmakov scriveva: "Dall'inizio del 2000 è iniziata una nuova quinta fase di sviluppo dell'Istituto. Al via i lavori per l'ordine di "difesa dello Stato"; la produzione di prodotti civili è in forte crescita. Il volume del lavoro di ricerca è aumentato, fornendo un serio arretrato su questioni di difesa e civili. È stato sviluppato e approvato un programma per lo sviluppo dell'istituto fino al 2010".

La VNIIA è una delle imprese chiave del complesso di armi nucleari Rosatom. Putin aveva già conferito a Barmakov l'Ordine "Per i servizi alla Patria" nel 2007.

"Rosatom insieme al Ministero della Difesa della Federazione Russa e alle unità militari di supporto nucleare garantiscono l'attuazione della politica russa nel campo della deterrenza nucleare" si legge in un documento. "Il complesso di armi nucleari di Rosatom non solo lavora per mantenere l'efficienza e la modernizzazione delle cariche precedentemente create, ma assicura anche, in condizioni di test non nucleari, che le cariche con nuove caratteristiche qualitative siano messe in servizio di combattimento".

La creazione di una nuova generazione di armi in grado di fornire un equilibrio strategico nel mondo per i decenni a venire è diventata uno dei "successi" dell'attuale generazione di scienziati nucleari russi, aveva osservato in precedenza Putin.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli