Ucraina, raid contro scuola nel Luhansk: si scava tra le macerie

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Due morti e almeno 60 dispersi sotto le macerie per l'attacco aereo lanciato ieri dalle truppe russe contro una scuola nella regione di Luhansk, nell'Ucraina orientale. Lo ha riferito Serhiy Hayday, capo dell'amministrazione militare regionale, aggiungendo che 30 persone che si rifugiavano nella scuola sono state salvate. Di queste, sette sono rimaste ferite. La scuola, che si trova nel villaggio di Bilohorivka, era usata come rifugio e all'interno, momento del raid, si trovavano circa 90 persone.

I corpi di due persone sono stati trovati tra le macerie, ha detto Hayday in un post di Telegram oggi, aggiungendo che è "probabile che tutte le 60 persone rimaste sotto le macerie dell'edificio siano state uccise".

Sempre nella regione di Luhansk, undici le persone rimaste intrappolate sotto le macerie di un palazzo residenziale di due piani a Shypylivka, distrutto in un raid aereo russo. Al momento non ci sono vittime accertate del bombardamento notturno.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli