Ucraina, rapitore autobus Lutsk: "Stato il primo terrorista"

Dmo
·1 minuto per la lettura

Roma, 21 lug. (askanews) - Il rapitore che ha preso in ostaggio 20 persone su un autobus nel centro della citt ucraina di Lutsk, ha pubblicato le sue richieste al governo ucraino, in particolare ha "fatto le congratulazioni" a tutti nel "giorno anti-sistema" e ha dichiarato che "lo stato il primo terrorista". Lo scrive l'agenzia Unian. L'uomo ha minacciato di far saltare in aria il bus e un'altra bomba nella citt. "La verit urlata dai 24 salver centinaia di vite", ha scritto su Twitter, chiedendo ai leader ecclesiastici, ai presidenti dei tribunali, ai procuratori e al Parlamento di registrare e caricare su YouTube video in cui dichiarano di essere "terroristi legalizzati". L'uomo ha dichiarato di avere un'arma automatica, due bombe e di aver piazzato esplosivo in un'altra area affollata di Lutsk. L'uomo si fa chiamare Maksym Plokhoy e ha minacciato di fare espolodere gli ordigni se le sue richieste non saranno soddisfatte.