Ucraina, ricercatori producono vodka da cereali di Chernobyl

Mgi

Roma, 8 ago. (askanews) - Un'equipe di scienziati britannici dell'Università di Portsmouth ha contribuito insieme a dei colleghi ucraini alla produzione di una vodka con materie prime della zona di Chernobyl, battezzata "Atomik" ma - sottolineano gli ideatori - assolutamente non radioattiva.

"E' la bottiglia più importante del mondo perché potrebbe aiutare le comunità che vivono attorno alla zona a rimettersi in piedi", si legge in un comunicato diffuso dall'Università.(Segue)