Ucraina: Richetti, 'Italia ha sempre più bisogno di Governo Draghi'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 21 giu. (Adnkronos) – "Al presidente Draghi rivolgo un appello: presidente resista perché le ragioni che hanno portato al suo Governo oggi sono forse ancora più presenti del giorno del giuramento. Resista perché la pandemia non è ancora vinta, la situazione geopolitica è drammatica e perché è sotto gli occhi di tutti lo scarto che c’è tra la sua azione di governo e il chiacchiericcio di quelle forze politiche, anche tra le principali, che in questo momento come questo pongono ultimatum, penultimatum, appelli e contrappelli”. Lo ha affermato Matteo Richetti, senatore e presidente di Azione nel corso del suo intervento a palazzo Madama, dopo le comunicazioni del presidente del Consiglio, Mario Draghi.

“Noi -ha aggiunto- avremmo bisogno di un Parlamento unito dietro al suo Governo su un tema centrale come quello della politica estera. Ma dovremmo anche essere uniti perché il Governo ha bisogno di correre sugli investimenti sulle energie pulite e i rigassificatori, sul Pnrr, e per contrastare due subdoli nemici come l’inflazione e il debito pubblico. E resista anche ai partiti che antepongono la convenienza elettorale alla responsabilità dell’azione di governo, a quelli che si dicono sostenitori del Governo ma non fanno a meno del primo 'avvocato del popolo’ che ci spiega che i suoi elettori vorrebbero staccare la spina domattina e a quelli che si definiscono europeisti ma poi fanno alleanze con gli amici di Orban, gli amici di Putin e i nemici di Bruxelles”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli