Ucraina, rilasciato equipaggio petroliera russa sequestrata

Mgi/Sim

Roma, 25 lug. (askanews) - L'equipaggio della petroliera russa sequestrata in Ucraina è stato rilasciato e si appresta a rientrare in patria, mentre la nave rimane nel porto ucraino di Izmail: è quanto riporta l'agenzia di stampa russa Ria Novosti, citando fonti dell'ambasciata russa a Kiev.

Secondo quanto riferito dalle autorità ucraine, sarebbe stata la petroliera russa Neyma ad aver "bloccato il movimento delle navi ucraine nello stretto di Kerch". Nel novembre scorso, la marina russa ha catturato tre navi ucraine nello stretto di Kerch, arrestandone il personale a bordo.