Ucraina, rischio escalation tra Russia e Nato: oggi Macron incontra Stoltenberg

ucraina
ucraina

La situazione di Kaliningrad rischia di causare un’escalation nei rapporti tra Russia e NATO, con la Federazione che ha minacciato un’autodifesa nel caso in cui l’Unione Europea non intervenga per sbloccare il passaggio delle merci.

“La Russia non si fiderà più dell’Occidente”

In un’intervista all’emittente NBC, il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov ha affermato che la Russia non si fiderà mai più dell’Occidente e che la crisi per la situazione in Ucraina sarà lunga.

“Ue sblocchi il passaggio delle merci o la Russia agirà con ogni mezzo”

Il capo della Commissione del Consiglio della Federazione per la protezione della sovranità, Andrey Klimov, ha affermato che l’Unione europea deve correggere la situazione di Kaliningrad, “altrimenti la Russia avrà mano libera per risolvere la questione del transito delle merci con qualsiasi mezzo“. Secondo Klimov, la NATO avrebbe spinto per mettere in atto il blocco alla regione russa con l’aiuto della Lituania, commettendo “un’aggressione diretta contro la Russia“, che potrebbe “costringerla a ricorrere all’autodifesa“.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli