Ucraina: Rotondi, 'Salvini evoca La Pira, si aprirono porte santità ma Dc non lo ricandidò'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 28 mag. (Adnkronos) – Parlando di un possibile viaggio a Mosca, il segretario della Lega, Matteo Salvini "ha evocato un precedente storico che gli fa onore, che è quello di Giorgio La Pira. E quindi, se l'esempio storico lo ha riflettuto bene, deve sapere che dopo quel viaggio per La Pira si aprirono le porte della santità, ma la Democrazia cristiana non lo ricandidò". Così all'Adnkronos Gianfranco Rotondi, presidente di 'Verde è popolare'.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli