Ucraina, Russia bombarda diga città di Zelensky. Von der Leyen a Kiev

(Adnkronos) - La presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen è arrivata a Kiev. Lo ha scritto lei stessa su Twitter spiegando che incontrerà il presidente ucraino Volodymyr Zelensky e il primo ministro Denys Shmyhal. ''A Kiev, per la mia terza visita dall'inizio della guerra russa'', ha twittato. ''E' cambiato davvero tanto. Ora l'Ucraina è candidata a far parte dell'Unione europea'', ha aggiunto. ''Parlerò con Zelensky e con Shmyhal di come continuare ad avvicinare le nostre economie e le nostre persone mentre l'Ucraina avanza verso l'adesione'', ha concluso.

Russia bombarda diga città di Zelensky - Parte della popolazione di Kryvyi Rih, città natale del presidente ucraino Volodymyr Zelensky nel sud dell'Ucraina, è stata evacuata dopo che i missili russi hanno colpito un importante diga nelle vicinanze. Lo ha comunicato il capo dell'amministrazione militare regionale Oleksandr Vilkul, aggiungendo che i residenti di ben 22 strade in due distretti cittadini sono stati fatti evacuare. "Oggi i russi hanno commesso un altro atto terroristico - ha scritto su Telegram Vilkul - Hanno colpito una struttura idrica molto grande a Kryvyi Rih con otto missili da crociera. Il tentativo è semplicemente di lavare via una parte della nostra città con l'acqua". Vilkul ha sottolineato che la situazione è sotto controllo e che tutti i servizi di emergenza sono coinvolti per risolvere i problemi. Ma il livello dell'acqua nel fiume Ingulets è aumentato.

Sempre sul fronte della cronca, un missile è stato lanciato dai russi oggi su Zaporizhzhia. Lo riporta il Kyiv Independent, che cita il sindaco ad interim della città Anatoly Kurtev secondo il quale l'attacco, che non ha provocato vittime, ha causato diversi danni e un blackout temporaneo.