Ucraina, Russia: "Gb non ci ha chiesto aiuto per britannici condannati a morte"

(Adnkronos) - La Gran Bretagna non ha chiesto alcun aiuto alla Russia in merito ai due cittadini britannici condannati a morte da una 'Corte suprema' di Donetsk. Lo ha detto il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, ''sicuro'' che i leader separatisti filo-russi dell'autoproclamata Repubblica nell'est dell'Ucraina ascolteranno un appello proveniente da Londra per decidere la sorte di Shaun Pinner, 48 anni, e Aiden Aslin, 28 anni, catturati a Mariupol ad aprile mentre combattevano a fianco dei soldati ucraini.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli