Ucraina: "Russia negozierà dopo liberazione città del Donbass"

(Adnkronos) - "L'appoggio alla guerra nella Federazione Russa sta diminuendo. Nella società comincia a formarsi un'opinione: 'è ora di farla finita'. Politicamente e mentalmente, la Russia non è ancora abbastanza matura per veri negoziati e ritiro delle truppe. Ma accadrà. Subito dopo la liberazione di Donetsk o Luhansk", oblast del Donbass. Lo ha dichiarato su Twitter il consigliere del presidente ucraino Zelensky, Mikhailo Podolyak.

E' intanto scattato l'allarme stamane in tutto il territorio ucraino dopo il decollo di due aerei da guerra dalla Bielorussia. Lo ha reso noto l'agenzia di stampa ucraina Unian, precisando che la popolazione è stata invitata a recarsi immediatamente nei rifugi e a rimanervi fino a nuove disposizioni. Secondo i media locali, un Mig-31K, in grado di trasportare missili 'Dagger', è decollato da Machulishchi, nel sud-ovest della Bielorussia. Un altro jet da combattimento era decollato da Baranovichi pochi minuti prima.