Ucraina-Russia, news oggi tempo reale: notizie ultima ora 16 aprile

·11 minuto per la lettura

(Adnkronos) - Guerra Ucraina-Russia, il presidente Volodymyr Zelensky è tornato ancora una volta a chiedere più armi per Kiev e più sanzioni contro Mosca. Esplosioni a Kiev e Leopoli. Ecco le ultime news di oggi:

ORE 13.07 - "Sarà aperto nei prossimi giorni il ponte che collega la città di Stoyanka alla regione di Kiev". Lo annuncia Kyrylo Tymoscenko, vice dell'ufficio presidenziale ucraino.

ORE 13.05 - "Stiamo lavorando con architetti, Ministero delle Infrastrutture ed enti locali sui problemi portati dalla guerra. Immigrati, città distrutte, file per gli appartamenti, alloggi per i militari. Faremo del nostro meglio per risolvere tutto il prima possibile". Lo ha scritto sul proprio canale Telegram il presidente Zelensky postando un video del tavolo di discussione.

ORE 13 -Sono più di 800 le nuove tombe scavate nel cimitero della città di Kherson, occupata dai russi. Lo denuncia l'esercito ucraino sul suo canale Telegram, citando come prova le immagini satellitari fornite da una Ong britannica.

ORE 12.59 - La fabbrica colpita alla periferia di Kiev durante un bombardamento russo era un impianto per la produzione di veicoli blindati, che è stato distrutto. Lo ha reso noto il ministero della Difesa russo, secondo cui a Mykolaiv è stata ugualmente distrutta una struttura per la riparazione di mezzi militari. I russi hanno anche abbattuto un caccia Su-25 nella regione di Kharkiv.

ORE 12.45 - La guerra ha provocato danni per oltre 5 miliardi di dollari alle istituzioni scolastiche ucraine. E' la stima del ministro dell'Istruzione Serhiy Shkarlet, secondo il quale "dall'inizio dell'invasione russa dell'Ucraina, 91 istituti educativi sono stati completamente distrutti, 923 parzialmente danneggiate", anche se le stime cambiano quotidianamente, perché ad ogni bombardamento si registrano nuove distruzioni.

ORE 12.44 - L'ospedale di maternità di Chernihiv è aperto 24 ore su 24 e durante la guerra sono nati 132 bambini. E' quanto si legge nel canale telegram dedicato alle notizie e agli avvenimenti della città. Sono state 128 le donne a partorire, in quattro casi gemelli.

Stanno tutti bene e attualmente si trovano in un rifugio antiaereo, adattato per accoglierli al meglio.

ORE 12.34 - Le forze russe hanno intensificato attacchi e bombardamenti nell'est dell'Ucraina, in un'area fra Kharkiv, Donetsk e Luhansk, in vista di un'offensiva di terra. Lo riferisce la Cnn, citando fonti militari e delle amministrazioni regionali ucraine.

ORE 12.25 - Un morto e 18 feriti. E' il bilancio di un attacco missilistico russo condotto oggi su Kharkiv. Si tratta di informazioni parziali, ha precisato il direttore del dipartimento regionale della salute Maxim Khaustov.

ORE 12.05 - La Russia sta schierando elicotteri d'attacco al confine orientale dell'Ucraina. Lo scrive il New York Times, citando fonti americane e ucraine. Mosca, si legge, sta cercando di consolidare le forze necessarie per la battaglia nell'est dell'Ucraina con l'obiettivo di raggiungere un risultato da presentare come una vittoria.

Questo consolidamento potrebbe durare settimane e comprende anche l'invio di soldati e mezzi d'artiglieria. E quando scatterà l'offensiva, le fonti ritengono che sarà molto lunga e molto sanguinosa.

ORE 12 - Oltre al premier britannico Boris Johnson, il ministero degli Esteri russo ha vietato l'ingresso nel Paese anche alla ministra degli Esteri Liz Truss, al ministro della Difesa Ben Wallace e ad altri 10 membri del governo. Nella 'lista nera' anche l'ex primo ministro Theresa May.

Di seguito gli altri ministri 'banditi' dalla Russia "in considerazione delle azioni ostili senza precedenti del governo britannico, in particolare l'imposizione di sanzioni contro funzionari russi", si legge in una nota del ministero degli Esteri di Mosca, nella quale si anticipa che la lista sarà ampliata.

Dominic Raab, vice premier

Grant Shapps, ministro dei Trasporti

Priti Patel, ministro dell'Interno

Rishi Sunak cancelliere dello Scacchiere

Kwasi Kwarteng, ministro dell'Energia

Nadine Dorries, ministro della Cultura e del digitale

James Heappey, sottosegretario per le Forze armate

Nicola Sturgeon, premier scozzese

Suella Braverman, procuratore generale

Theresa May, ex premier

ORE 11.55 - Stando alle info del consigliere del sindaco di Mariupol Petro Andruyschenko i combattimenti in città stanno diventando sempre più feroci. L’avvistamento dei bombardieri Ty mostra le intenzioni dei russi di bombardare Asovstal e il porto dopo che hanno utilizzato bombe Fab-3000. Quelli degli occupanti - dice ancora il consigliere attraverso un canale telegram - sono i metodi più vili di combattimento e non è escluso l'utilizzo di armi di distruzione di massa. Intanto chi resta in città viene controllato accuratamente, in caso non superi il 'filtraggio' viene deportato a Dokuchaevska o a Donetsk: solitamente il 5-10% del totale.

ORE 11.48 - La Russia ha vietato l'ingresso nel paese al primo ministro britannico Boris Johnson e altri membri del suo governo, di fronte alla posizione "ostile" di Londra nei confronti di Mosca. Lo riferisce la Bbc.

ORE 11.39 - La priorità è imporre un embargo energetico, poiché questo colpirebbe il lato più vulnerabile della Russia. Insomma, bene lo stop all'importazione di caviale russo "tuttavia ciò che può davvero colpire la macchina militare russa è il petrolio. E finora non è successo nulla con il petrolio: ci sono dialoghi continui che non hanno ancora portato a nulla". Così Oleg Ustenko, consigliere economico dell'Ucraina, in un'intervista al New Yorker, riportata da Interfax.

ORE 11.38 - Il deficit di bilancio dell'Ucraina ammonta a circa 8 miliardi di dollari al mese. E' la stima di Oleg Ustenko, consigliere economico dell'Ucraina, in un'intervista al New Yorker, riporatta da Interfax. Il ministro delle Finanze Sergei Marchenko aveva precedentemente previsto 5-7 miliardi di dollari al mese per aprile-maggio.

ORE 11.27 - Sono 700 i militari ucraini prigionieri di guerra e oltre mille e i civili tenuti in stato di reclusione dai russi. Lo afferma la vice premier Iryna Vereshchuk.

ORE 11.02 - Vigili del fuoco e soccorritori provenienti da Stati Uniti, Australia, Germania e Polonia sono arrivati in Ucraina per aiutare i colleghi ucraini ad affrontare le conseguenze della guerra nelle città e nei villaggi occupati. Da oggi hanno iniziato a lavorare nel villaggio di Borodyanka, nella regione di Kiev.

ORE 10.57 - Ieri sera è stato liberato il centro abitato di Rogan, nella regione di Kharkiv. Circa il 50% delle abitazioni ha il tetto danneggiato e circa 70% è senza finestre ma è stata ripristinata la corrente. Lo ha comunicato il governatore della regione Oleg Synegubov.

ORE 10.54 - "In 50 giorni di guerra in Ucraina sono già stati consegnati 270mila tonnellate di aiuti umanitari". Lo annuncia Kirill Tymoshenko, vice capo dell'ufficio del Presidente, nel suo canale Telegram ricordando che, proprio a questo scopo, "è stata creata la piattaforma help.gov.ua, dove puoi capire cosa acquistare, come inviare e a chi indirizzare gli aiuti umanitari. Persone da tutto il mondo inviano aiuti all'Ucraina ogni giorno".

ORE 10.40 - L'esercito russo ha colpito nell'attacco di questa mattina una fabbrica militare a Kiev: lo ha detto ai giornalisti il portavoce del ministero della Difesa di Mosca Igor Konashenkov, precisando che nel raid condotto con missili ad alta precisione sono stati distrutti 16 obiettivi nemici, tra cui equipaggiamento, depositi e arsenali. Colpita anche un'installazione per la riparazione di attrezzature militari a Mykolaiv.

ORE 10.38 - "Questa mattina Kiev è stata attaccata nel quartiere Darnytsia. Ora soccorritori e medici sono al lavoro e le informazioni sulle possibili vittime sono in aggiornamento". Lo rende noto, sul suo canale Telegram, il sindaco di Kiev Vitalii Klychko.

"Chiedo alle persone di rispettare le sirene antiaeree - aggiunge - e a quanti erano andati via dalla città di non tornare ancora".

ORE 10.27 - Due attacchi missilistici sono stati condotti nella regione di Dnipropetovsk, in Ucraina. Colpito un allevamento di pollame da tempo in disuso. Non ci sono feriti.

ORE 10.09 - Fornire armi pesanti all'Ucraina, come possono essere i carri armati, non costituirebbe un ingresso in guerra contro la Russia. Lo ha dichiarato il ministro della Giustizia tedesco Marco Buschmann al quotidiano Welt am Sonntag sottolineando che il diritto internazionale non classifica la consegna di armi come un'entrata in guerra. "Quindi, se l'Ucraina esercita il suo legittimo diritto all'autodifesa, sostenerla fornendole armi non significa diventare parte in guerra", ha detto il ministro aggiungendo che questa non è solo la sua opinione personale, ma quella del governo tedesco.

La Germania, ha aggiunto Buschman, è stata tra i primi Paesi ad avviare indagini sistematiche su possibili crimini di guerra in Ucraina, coinvolgendo la polizia federale e il procuratore generale. Il presidente russo Vladimir Putin, tuttavia, sarebbe esente da tali indagini, ha detto Buschmann, poiché il diritto internazionale prevede che i capi di stato in carica non possano essere indagati.

ORE 9.31 - E' di due morti e quattro feriti il bilancio dei raid russi condotti nella notte sull'Ucraina orientale. Una persona è rimasta uccisa e tre ferite in un bombardamento nella regione di Luhansk, ha riferito il governatore Serhiy Gaidai, esortando la popolazione ad andare via "mentre è ancora possibile". Un'altra persona è morta e una è rimasta ferita dopo un raid sul villaggio di Poltava, secondo quanto riferito dalle autorità locali.

ORE 9.12 - I corridoi umanitari per oggi, 16 aprile, per permettere ai civili di lasciare le zone calde dell'Ucraina: dalle città di Mariupol, Berdyansk, Tokmak ed Energodar a Zaporozhye con mezzi propri; nel tratto di strada tra Zaporizhia e Vasylivka è sfocata gli autobus non possono ancora viaggiare; Severodonetsk - Bakhmut (luogo di incontro Chemists Avenue, 28); Lysychansk - Bakhmut (luogo di incontro 324 Sosyuri Street); Popasna - Bakhmut (luogo di incontro 42 Pervomaiska Street); Mountain - Bakhmut (luogo di incontro Gagarin Street, 13); Rubezhne - Bakhmut. I corridoi umanitari nella regione di Luhansk funzioneranno a condizione che cessino i bombardamenti da parte delle forze di occupazione. A comunicarli, sul proprio canale Telegram, è la commissaria ai diritti umani presso il Parlamento Lyudmila Denisova.

ORE 8.36 - Dall'inizio della guerra russa in Ucraina, il 24 febbraio scorso, in Ucraina sono rimasti uccisi 200 bambini e altri 360 sono rimasti feriti. Lo ha denunciato l'ufficio della procura dei minori di Kiev, secondo cui il maggior numero di vittime, tra morti e feriti, si registra nella regione di Kiev (121), poi Donetsk (115), Kharkiv (88), Chernihiv (54), Mykolaiv (40), Kherson (29), Zaporizhzya (22), Sumy (16) e Zytomir (15).

ORE 8.18 - Il sindaco di Kiev Vitali Klitschko ha confermato che questa mattina sono avvenute alcune esplosioni alla periferia della capitale, nel distretto di Darnytskyi. Sul suo canale Telegram ha riferito che i soccoritori sono al lavoro e che al momento non si conosce il numero delle vittime.

ORE 8.10 - I danni alle infrastrutture dei trasporti ucraine "adesso rappresentano una sfida significativa alla consegna di aiuti umanitari nelle aree che erano assediate dai russi". E' quanto sottolinea l'intelligence britannica nell'aggiornamento della situazione in Ucraina, riferendo che "i russi hanno distrutto ponti, lasciato mine e a abbandonato veicoli lungo le arterie principali nel nord dell'Ucraina attraverso le quali si sono ritirati". L'intelligence di Londra rivela che "la distruzione dei ponti sui fiumi a Chernihiv e dintorni ha lasciato solo un ponte pedonale in piedi nella città sul fiume Desna, che prima della guerra aveva 285mila abitanti".

ORE 7.33 - E' impossibile fare previsioni sulla durata della guerra, ma più armi arriveranno prima arriverà la pace. E' quanto ha sostenuto il presidente ucraino nell'ultimo discorso rivolto alla nazione nella notte. "Io ho molte più informazioni rispetto ai media sulle intenzioni e le capacità dell'esercito russo - ha detto Volodymyr Zelensnky - E sul potenziale dell'economia russa, sullo stato emotivo della società in Russia".

ORE 7.21 - Esplosioni sono state avvertite questa mattina a Kiev e Leopoli. Lo hanno riferito i media locali, secondo cui le sirene dell'allarme antiaereo sono suonate nella due città.

ORE 7.16 - Individuati i presunti autori della pubblicazioni di messaggi minatori rivolti al ministro degli Esteri Luigi Di Maio. La Polizia di Stato, nell’ambito di un'indagine avviata dal Servizio Polizia Postale e coordinata dalla Procura di Roma, con gli operatori dei compartimenti Polizia Postale di Milano, Trieste e Venezia, insieme a personale delle Digos di Milano, Vicenza e Udine hanno eseguito tre perquisizioni delegate a carico di internauti nei cui confronti sono stati riscontrati elementi indiziari tali da farli ritenere autori della pubblicazioni di messaggi minatori rivolti al ministro degli Esteri.

ORE 7.10 - E' salito a dieci morti, tra cui un neonato di sette mesi, e 35 feriti il bilancio delle vittime del bombardamento russo di ieri su Kharkiv. Lo ha riferito l'ufficio del procuratore regionale, secondo cui diversi edifici residenziali alla periferia est della città sono stati distrutti o danneggiati.ù

ORE 7 - Nella guerra contro la Russia sono morti tra i 2.500 ed i tremila soldati ucraini, mentre circa 10mila sono rimasti feriti ed è "difficile dire quanti sopravviveranno". Lo ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky in un'intervista alla Cnn, sottolineando che i russi hanno perso molti più militari, circa 20mila.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli