Ucraina-Russia, news oggi tempo reale: notizie ultima ora 28 aprile

(Adnkronos) - Guerra Ucraina-Russia, nelle ultime notizie e news di oggi, giovedì 28 aprile. il segretario generale della Nazioni Unite Antonio Guterres sarà ricevuto a Kiev dal presidente dell'Ucraina Volodymyr Zelensky. Ecco le notizie dell'ultima ora di oggi:

ORE 10.40 - "Chiedo al mondo di dire con fermezza, senza indulgenza che questa non è una guerra per il territorio, questo è un genocidio; è la distruzione di un popolo che viene attaccato. Noi resisteremo per il nostro futuro, per i nostri figli, per il futuro dei vostri figli". A dirlo, in un video pubblicato su Telegram, il vice comandante del battaglione Azov Sviatoslav Palamar.

ORE 10.40 - Una delegazione bulgare, con a capo il primo ministro Kirill Petrov, è in viaggio verso Kiev per incontrare il presidente dell'Ucraina Volodymyr Zelensky. Lo riportani diversi media ucraini, tra cui Unian.

ORE 10.29 - "Stanotte c'è stata una quantità incredibile di bombe al fosforo, 50 attacchi aerei, razzi, artiglieria e tutto ciò che i barbari possono usare contro l'umanità. La vita a Mariupol adesso è un giorno pari a un anno". Così, in un video pubblicato sul canale Telegram, il vice comandante del battaglione Azov Sviatoslav Palamar. "Io chiedo chi ha dato tempo a Mosca per nascondere crimini di vastità difficile da immaginare, chi ha dato la possibilità all'orda di portare dei propagandisti pagati in città", dice Palamar.

ORE 10.09 - "La guerra è un'assurdità nel XXI secolo". Lo ha detto il segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres, in visita in Ucraina, parlando a Borodianka, la prima tappa nei dintorni di Kiev. "Quando vedo questi edifici distrutti, immagino la mia famiglia in una di queste case ora distrutte - ha affermato, secondo le dichiarazioni riportate dalla Bbc - Immagino le mie nipoti che corrono in preda al panico". "La guerra è un'assurdità nel XXI secolo - ha proseguito - Nessuna guerra è accettabile nel XXI secolo".

ORE 9.46 - ''L'impatto della guerra rende ambiziosa la sfida della crescita che abbiamo di fronte. Non credo che obiettivo sia di tornare a prima della pandemia, perché prima della pandemia la crescita non era tutta oro, era 1 virgola qualcosa all'anno, rispetto agli Usa. L'Italia nei due decenni prima della pandemia è cresciuta dell'8 per cento in vent'anni. Il piano Next Generation Eu serve per andare oltre la pandemia. Prima la pandemia e poi la guerra in Ucraina ci hanno fatto vedere due cigni neri in pochi anni. Due eventi imprevedibili ed esterni alla Ue, ma entrambi provocano reazioni diverse tra Paesi europei, non tutti colpiti nello stesso modo, quindi con effetti asimmetrici. La risposta deve essere comune per ridurre il rischio di effetti negativi diversi tra i Paesi''. Lo sottolinea il Commissario europeo per l'economia, Paolo Gentiloni, in videocollegamento al Forum Confcommercio Ambrosetti.

ORE 9.40 - Gli abitanti di Demydiv, alle porte di Kiev, hanno deliberatamente aperto una diga e allagato il loro villaggio per creare un pantano che impedisse ai carri armati russi di raggiungere la capitale. E' quanto scrive il New York Times descrivendo l'insolita tattica usata dai cittadini di Demydiv per frenare l'avanzata russa e permettere all'esercito ucraino di costruire le difese.

ORE 8.42 - Il presidente russo Vladimir Putin è un ''nazionalista etnico'', che ''ha sempre avuto l'ambizione di invadere'' il Paese vicino. Lo ha detto il Segretario alla Difesa britannico Ben Wallace in una intervista a Sky News, durante la quale ha affermato di ritenere che Putin stia cercando "quasi disperatamente" di "allargare" il conflitto con minacce o potenziali attacchi sotto falsa bandiera nella regione separatista moldava della Transnistria. Se dietro quegli attacchi ci fosse la Russia sarebbe ''un errore strategico'', ha detto Wallace, secondo il quale l'Occidente dovrebbe aiutare l'Ucraina a respingere le forze russe e a tornare in Crimea.

ORE 8.35 - ''La guerra in Ucraina terminerà quando la Federazione russa deciderà di porvi fine e quando ci sarà la possibilità seria di un accordo politico'' e ''non con gli incontri'' diplomatici. Lo ha detto il Segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres nel corso di una intervista alla Cnn nel giorno in cui a Kiev incontrerà il presidente ucraino Volodymyr Zelensky. ''Possiamo tenere tutti gli incontri che vogliamo, ma questi non metteranno fine alla guerra'', ha aggiunto Guterres, che martedì ha incontrato a Mosca il presidente russo Vladimir Putin.

ORE 8.34 - Nella regione di Luhansk quattro persone sono state uccise e altre quattro sono rimaste ferite. 10 case sono state distrutte a Popasna. Lo ha reso noto il capo dell'amministrazione militare regionale Serhiy Haidai, che riferisce che le truppe russe hanno colpito 29 volte e che sono stati utilizzati aviazione, sistemi di tiro al volo, artiglieria e armi da mortaio.

ORE 8.09 - Sono più di 8.500 i presunti crimini di guerra commessi dalle truppe russe in Ucraina e 217 i bambini uccisi da quando è iniziata l'aggressione militare russa. Lo ha affermato l'ufficio del procuratore ucraino spiegando che 8.653 presunti crimini sono sotto inchiesta.

ORE 8.03 - "Nessuno in Europa può sperare di mantenere una normale cooperazione economica con la Russia" perché quello messo in atto da Mosca è un ''ricatto energetico'' che deriva dall'uso di ''gas e commercio come armi''. Lo ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky nel suo ultimo discorso alla nazione.

ORE 7.47 - ''La flotta russa nel Mar Nero è ancora in grado di colpire obiettivi ucraini e costieri'' nonostante le ''perdite imbarazzanti della nave da sbarco Saratov e dell'incrociatore Moskva''. E' quanto sostiene l'intelligence britannica nel suo rapporto odierno spiegando che ''circa una ventina di navi della Marina russa si trovano nel Mar Nero, compresi i sottomarini''.

Il ministero della Difesa britannico ricorda che ''lo stretto del Bosforo rimane chiuso a tutte le navi da guerra che non siano turche, impedendo alla Russia di sostituire l'incrociatore Moskva che ha perso nel Mar Nero''.

ORE 7.38 - Dal primo maggio la città di Kherson nel sud dell'Ucraina, che i russi rivendicano di aver conquistato, adotterà l'uso del rublo. Lo ha annunciato Kirill Stremousov, vicepresidente dell'amministrazione militare-civile della regione, all'agenzia di stampa russa Ria Novosti. La città adotterà un periodo di transizione che durerà quattro mesi, durante i quali saranno in circolazione sia il rublo russo e sia la grivna ucraina. Al termine di questo periodo la città userà solo il rublo.

ORE 7.35 - La guerra in Ucraina è già costata 600 miliardi di dollari. E' quanto ha affermato il presidente ucraino Volodymyr Zelensky durante un incontro con le autorità locali e regionali per discutere della ricostruzione post bellica. ''Le stime preliminari delle perdite dell'Ucraina in questa guerra raggiungono oggi i 600 miliardi di dollari. Più di 32 milioni di metri quadrati di superficie abitabile, più di 1.500 strutture educative e più di 350 strutture mediche sono state distrutte o danneggiate'', ha spiegato Zelensky. Inoltre ''centinaia di imprese sono state distrutte. Circa 2.500 chilometri di strade e quasi 300 ponti sono stati rovinati o danneggiati. E non sono solo statistiche'' ha proseguito citando Mariupol, Volnovakha, Okhtyrka, Chernihiv, Borodianka e tutte le altre città, paesi e villaggi devastati dal conflitto.

ORE 7.25 - ''L'Ucraina sarà denazificata e ogni crimine verrà punito''. Parola del consigliere del rappresentante permanente della Russia al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, Sergey Leonidchenko, che in una nota denuncia la presenza di ''centri di detenzione vicino a Mariupol'' citando ''testimoni oculari''.

ORE 7.10 - Nella città di Belgorod, in Russia, questa mattina sono entrati in azione i sistemi di difesa antiaerei. Lo riferisce l'agenzia di stampa Tass segnalando esplosioni. La regione di Belgorod confina con quelle ucraine di Luhansk, Sumy e Kharkiv.

ORE 7.05 - Il Segretario generale della Nazioni Unite Antonio Guterres sarà ricevuto oggi a Kiev dal presidente dell'Ucraina Volodymyr Zelensky. Un incontro, che per motivi di sicurezza si terrà in un luogo non precisato, che segue quello ''molto utile'' che Guterres ha avuto a Mosca con il presidente russo Vladimir Putin, al quale ha ribadito l'impegno dell'Onu per garantire corridoi umanitari sicuri per evacuare la popolazione delle città assediate. ''In linea di principio'' Putin avrebbe accolto la proposta di Guterres per evacuare le centinaia di civili asserragliati nell'acciaieria Azovstal a Mariupol.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli