Ucraina-Russia, news oggi tempo reale: notizie ultima ora 22 aprile

·9 minuto per la lettura

(Adnkronos) - Guerra Ucraina-Russia, nelle ultime notizie e news di oggi le nuove accuse del presidente Usa Joe Biden a Vladimir Putin. Mentre il presidente ucraino Zelensky afferma che la Russia ha rifiutato la proposta per un cessate il fuoco durante la Pasqua ortodossa.

ORE 11.32 - ''Per me rappresenta una priorità assoluta evitare una escalation con la Nato'' che potrebbe portare a uno scontro diretto con la Russia e a una Terza guerra mondiale. Lo ha detto il Cancelliere tedesco Olad Scholz in una intervista a Der Spiegel, sottolineando che ''è molto importante valutare ogni passaggio con molta attenzione e coordinarci strettamente l'uno con l'altro". Perché ''le conseguenze di un singolo errore sarebbero drammatiche''.

ORE 11.24 - Sono complessivamente 58 gli obiettivi militari colpiti in Ucraina nella notte dalle forze russe. Lo ha reso noto il ministero della Difesa di Mosca, precisando che sono stati presi di mira siti dove si trovavano truppe, equipaggiamenti militari e depositi di carburante. Il ministero ha anche dichiarato che sono stati colpiti tre obiettivi utilizzando missili ad alta precisione, tra cui un sistema di difesa aerea S-300.

ORE 11.17 - L'obiettivo della "seconda fase" dell' "operazione speciale" dell'esercito russo è prendere il "pieno controllo del Donbass e dell'Ucraina meridionale". Lo ha dichiarato il generale Rustam Minnekayev, vice comandante del Distretto Militare della Russia centrale, citato dai media locali.

ORE 11.08 - Un AN-26 militare da trasporto usato dalle forze armate di Kiev è precipitato durante "un volo tecnico" questa mattina nel distretto di Vilnia, nella regione di Zaporizhzhia, nell'Ucraina meridionale. A renderlo noto è stata l'amministrazione militare regionale di Zaporizhzhia, secondo cui ci sarebbero vittime. Le circostanze dell'incidente sono attualmente oggetto di indagini. Lo riporta la Bbc.

ORE 10.59 - Nell'acciaieria Azovstal, dove sono asserragliati i militari ucraini che difendono Mariupol, ci sono circa mille civili, tra cui donne, bambini e anziani. Lo comunica la vicepremier ucraina Iryna Vereschuk, che su Telegram si rivolge direttamente ai media internazionali, per chiarire gli ostacoli all'evacuazione dalla città sotto assedio e smentire la versione dei portavoce di Mosca "che non si vergognano di mentire e dire che il corridoio umanitario è stato fornito, ma i nostri civili non vogliono usarlo".

ORE 10.52 - "Tutti gli edifici nel territorio dell'Azovstal sono praticamente distrutti. (I russi, ndr) sganciano bombe pesanti, bombe anti-bunker che causano enormi distruzioni. Abbiamo feriti e morti all'interno dei bunker. Alcuni civili sono intrappolati sotto gli edifici crollati". E' la testimonianza raccolta dalla Bbc del vice comandante del Battaglione Azov, Svyatoslav Palamar, che si trova nell'acciaieria assediata di Mariupol.

ORE 10.38 - "Veniamo da un periodo in cui i tempi sono dettati dalla storia e dai cambiamenti industriali. Siamo arrivati a un momento in cui la difesa comune europea non è più rinviabile. Non lo è nel lungo termine per l'Europa se non si prepara" lo ha detto il Generale Claudio Graziano nel corso di 'Verso un'Unione per la Difesa'. "L'elemento diplomatico ed economico se non supportato da un elemento militare rischia di azzerare il prodotto".

ORE 10.32 - "Gli occupanti russi hanno bombardato la città di Slavyansk, nella regione di Donetsk venerdì sera, presumibilmente con munizioni a grappolo". Lo comunica il capo dell'amministrazione militare e civile della città, Vadim Lyakh. "Fortunatamente non ci sono state vittime. Stiamo accertando i danni", aggiunge invitando i restanti residenti della città ad evacuare.

ORE 10.24 - "Dall'inizio dell'invasione russa dell'Ucraina, 254 civili sono stati uccisi e 817 feriti nei bombardamenti nella regione di Donetsk". Lo scrive su Telegram il capo dell'amministrazione statale regionale di Donetsk, Pavlo Kyrylenko, ricordando che ogni giorno alle 9 in Ucraina viene osservato un minuto di silenzio in ricordo delle persone uccise nel conflitto. "Il numero delle vittime russe a Mariupol e Volnovakha - aggiunge Kyrylenko - è attualmente sconosciuto".

ORE 10.13 - Oltre 7.500 crimini di guerra russi sotto inchiesta in Ucraina. Secondo l'ufficio del procuratore generale, sono indagati altri 3.652 crimini russi contro la sicurezza nazionale ucraina. Lo riporta The Kyiv Independent.

ORE 10.04 - La Russia afferma che i suoi servizi dell'Fsb hanno sventato un "attacco terroristico" contro un convoglio umanitario russo preparato da "sabotatori ucraini utilizzando un'autobomba" e seguendo le istruzioni dei servizi di Kiev, Sbu. E' quanto ha riferito alla Tass l'ufficio per le relazioni pubbliche del servizio di sicurezza federale russo.

ORE 9.56 - Ammonterebbero a 21.200 le perdite fra le fila russe dal giorno dell’attacco di Mosca all’Ucraina, lo scorso 24 febbraio. Lo rende noto il bollettino quotidiano dello Stato Maggiore delle Forze Armate ucraine, appena diffuso su Facebook, che riporta cifre che non è possibile verificare in modo indipendente.

Secondo il resoconto dei militari ucraini, a oggi le perdite russe sarebbero di circa 21.200 uomini, 838 carri armati, 2162 mezzi corazzati, 397 sistemi d'artiglieria, 138 lanciarazzi multipli, 69 sistemi di difesa antiaerea. Stando al bollettino, che specifica che i dati sono in aggiornamento a causa degli intensi combattimenti, le forze russe avrebbero perso anche 176 aerei, 153 elicotteri, 1523 autoveicoli, 8 unità navali, 76 cisterne di carburante e 172 droni.

ORE 9.47 - Il presidente russo Vladimir Putin avrebbe annunciato di assediare l'acciaieria Azovstal anziché attaccarla perché ritiene più appropriato spostare le forze russe da Mariupol in altre aree dell'Ucraina orientale. Lo rivela l'Intelligence britannica, secondo cui, il motivo all'origine della scelta sarebbe la consapevolezza che un assalto significherebbe pesanti perdite. Secondo quanto scrive European Truth, citando i servizi di Londra, "la decisione di Putin di bloccare Azovstal probabilmente indica il desiderio di contenere la resistenza ucraina a Mariupol e rilasciare le forze russe per impegnarsi altrove nell'Ucraina orientale".

ORE 9.36 - Sarebbero oltre 20mila i soldati russi morti e dispersi nei quasi due mesi di conflitto in Ucraina. E' quanto si legge in un tweet che sarebbe stato pubblicato da Readovka, un sito pro Cremlino, e rilanciato dal sito dell'opposizione bielorussa Nexta.tv che precisa che questi numeri, esattamente 13.414 militari morti e circa 7mila dispersi, sono stati forniti durante un briefing a porte chiuse del ministero della Difesa russo. Ma Readovka ha poi cancellato il post, rende ancora noto Nexta che pubblica uno screenshot del post.

ORE 9.23 - Quasi i tre quarti della popolazione della regione di Donetsk controllata dal governo ucraino è sfollata. Lo ha detto il governatore di Donetsk Oblast, Pavlo Kyrylenko, sottolineando, secondo quanto riporta su Twitter il Kyiv Independent, che la popolazione da 1,6 milioni di persone si è ridotta a 430mila dall'inizio dell'invasione russa il 24 febbraio scorso.

ORE 9.14 - "Se mi sono tanto battuto per vie diplomatiche, è perché nel contesto attuale, ogni giorno in cui la Russia decide di passare al livello superiore sul piano militare, diplomatico o tattico, riduce le sue possibilità di un ritorno alla normalità, e riduce la nostra capacità di costruire una pace durevole. Tenuto conto dei crimini di guerra adesso accertati, delle scelte fatte dalla Russia, del modo di condurre la guerra nel Donbass e a Mariupol, tenuto conto delle provocazioni sul nucleare a partire da fine febbraio e dei test fatti mercoledì, c’è chiaramente una volontà di escalation da parte della Russia". A dichiararlo è Emmanuel Macron, in un'intervista al Corriere della Sera, a Ouest France e al gruppo tedesco Funke.

ORE 9.06 - Oggi non saranno aperti corridoi umanitari per i civili perché le strade sono troppo pericolose. Lo ha annunciato la vice premier ucraina, Iryna Vereshchuk, secondo quanto riporta su Twitter Kyiv Independent. L'annuncio arriva dopo che, con un messaggio trasmesso stanotte, il presidente Volodymyr Zelensky ha reso noto che la Russia non ha accettato la tregua per la Pasqua ortodossa, che cade domenica. L'Onu aveva anche proposto una pausa umanitaria di quattro giorni durante la settimana santa.

ORE 8.57 - Oggi non saranno aperti corridoi umanitari "a causa del pericolo sulle rotte". Lo ha affermato il vice primo ministro e ministro per la Reintegrazione dei territori temporaneamente occupati dell'Ucraina Iryna Vereshchuk.

"A causa del pericolo sulle rotte - ha scritto su Facebook - oggi, 22 aprile, non ci saranno corridoi umanitari. Mi rivolgo a tutti coloro che aspettano l'evacuazione: abbiate pazienza, per favore aspettate!".

ORE 8.46 - Esecuzioni sommarie, torture, deportazioni forzate. Sono questi i "crimini di guerra e potenziali crimini contro l'umanità" di cui Human Right Watch ha raccolto le prove durante la missione condotta da un gruppo di suoi ricercatori all'inizio del mese a Bucha, la cittadina ucraina occupata dai russi a marzo.

ORE 8.34 - "Per il momento quello che sappiamo è che il primo tentativo della Russia è fallito. Volevano prendere Kiev rapidamente, attaccando l'Ucraina dal mare al confine bielorusso. Hanno fallito". E' quanto ha detto in un'intervista a "La Repubblica" Josep Borrell, Alto rappresentante per gli affari esteri della Ue, sottolineando che " "vogliamo la vittoria dell'Ucraina".

ORE 8.27 - "Per il momento quello che sappiamo è che il primo tentativo della Russia è fallito. Volevano prendere Kiev rapidamente, attaccando l'Ucraina dal mare al confine bielorusso. Hanno fallito". E' quanto ha detto in un'intervista a "La Repubblica" Josep Borrell, Alto rappresentante per gli affari esteri della Ue, sottolineando che " "vogliamo la vittoria dell'Ucraina"

ORE 8.24 - Il numero dei bambini feriti nella guerra della Russia contro l'Ucraina è salito a 386, ha affermato l'ufficio del Procuratore generale ucraino il 22 aprile. Mentre i dati ufficiali sui bambini morti, 208, non sono cambiati rispetto a ieri.

La Procura sottolinea che queste cifre non sono definitive e precisa che il maggior numero di vittime si registra nella regione di Donetsk, Kiev e Kharkiv. 1.141 istituzioni educative sono state danneggiate dai bombardamenti, 99 delle quali sono state completamente distrutte.

ORE 8.13 - Il capo del Pentagono, Lloyd Austin, ospiterà un incontro con gli alleati per discutere del conflitto in Ucraina nella base militare Usa di Ramstein in Germania. Lo ha reso noto il portavoce del Pentagono, John Kirby. "L'obiettivo è mettere insieme le parti interessate di tutto il mondo per una serie di incontri sulle ultime necessità militari dell'Ucraina - ha spiegato il portavoce - per assicurare che la sicurezza e la sovranità dell'Ucraina sia rispettata e sviluppata nel lungo periodo".

ORE 7.45 - La Russia vuole "falsificare" i risultati di un referendum per l'indipendenza nelle regioni meridionali occupate di Kherson e Zaporizhzhia. Lo ha detto Volodymyr Zelensky in un messaggio video postato nella notte, in cui ha esortato "i residenti delle regioni meridionali a stare molto attenti alle informazioni che forniscono agli invasori. Se vi chiedono di compilare questionari o lasciare i dati del vostro passaporto, sappiate che questo non vi aiuta".

ORE 7.19 - "Vladimir Putin non ha solo invaso l'Ucraina, ma ha fatto molto di più, è un macellaio, è veramente un macellaio". Così Joe Biden, in un discorso la notte scorsa in Oregon, è tornato ad accusare di brutalità il presidente russo. "Sono stato in Ucraina molte volte - ha aggiunto - non voglio essere moralista, ma è vero quello che sta facendo è un peccato".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli