Ucraina: sale a 53 morti e 75 feriti il bilancio dell'attacco a prigione nella Dnr

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Donetsk, 29 lug. (Adnkronos) – Il numero dei soldati prigionieri ucraini morti durante il bombardamento della prigione di Yelenovka è salito a 53 persone e 75 feriti. Lo riporta l'agenzia di stampa russa Interfax, citando fonti della difesa territoriale dell'autoproclamata Repubblica popolare di Donetsk.

"A seguito del bombardamento notturno da parte dell'esercito ucraino della colonia correzionale di Volnovakha, nel villaggio di Yelenovka, dove sono tenuti prigionieri di guerra ucraini, 53 persone sono state ucciso e altri 75 sono rimasti feriti", afferma il rapporto della Dnr.

In precedenza, il ministero della Difesa russo aveva riferito che le forze ucraine avevano lanciato un attacco missilistico dal sistema di missili a lancio multiplo Himars contro il centro di detenzione preventiva dove erano tenuti i militari ucraini catturati, compresi quelli del reggimento Azov.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli